Bonus zanzariere 2024 : come ridurre i costi energetici e ottenere grandi detrazioni ?

Cropped Icon Primissima.png
By Djamila Lazri Pubblicato il 20 Aprile 2024 13h30
Bonus zanzariere 2024 : come ridurre i costi energetici e ottenere grandi detrazioni ?

Manca poco al 2024 e per gli italiani si apre una finestra imperdibile per ottenere il bonus zanzariere, un incentivo che promette notevoli risparmi energetici e economici. Ma quali sono esattamente i requisiti per accaparrarsi questo vantaggio? E come fare per non perdere questa occasione? Leggi tutto ciò che devi sapere per sfruttare al meglio questa opportunità.

Chi può beneficiare del bonus zanzariere e come fare domanda

Il bonus zanzariere fa parte dell'ampio pacchetto dell'Ecobonus, mirato a migliorare l'efficienza energetica delle abitazioni. Ma attenzione, non tutte le zanzariere sono valide: per essere ammesse, devono avere una schermatura solare con un indice GTOT inferiore a 0,35, essenziale per bloccare il calore e diminuire l'uso di climatizzatori, abbattendo i costi in bolletta. Non dimenticare, inoltre, che ogni zanzariera deve possedere la marcatura CE per essere conforme ai requisiti europei.

Ma chi può realmente accedere a questo bonus? Il beneficio è disponibile non solo per i proprietari di unità immobiliari ma anche per gli affittuari, a patto che ottengano il consenso del proprietario. Anche enti pubblici e privati che pagano l'IRES possono fare domanda, estendendo così il range di possibili beneficiari. Per inoltrare la tua richiesta, dovrai registrarti sul portale dell’ENEA e inviare una scheda descrittiva dell'intervento entro 90 giorni dalla fine dei lavori, un passaggio cruciale per non perdere il diritto alla detrazione.

Detrazioni fiscali e risparmio energetico : tutto quello che devi sapere

Il bonus zanzariere 2024 prevede una detrazione fiscale del 50% delle spese sostenute, con un rimborso distribuito in dieci anni. Questo significa che un investimento iniziale può tradursi in un risparmio costante e prolungato nel tempo, fino a un massimo di 30.000 euro per immobile. Ma come si calcola effettivamente il risparmio energetico? Grazie ai sistemi di valutazione forniti dall'ENEA, come "ShadoWindow" e "Chiusure oscuranti", è possibile quantificare il minore consumo di energia dovuto all'installazione delle zanzariere.

Per quanto riguarda la documentazione necessaria, non dimenticare di allegare l’asseverazione di un tecnico abilitato e le schede tecniche dei prodotti installati. Oltre a ciò, per i lavori condominiali saranno richieste anche le deliberazioni assembleari. Ricorda che tutte queste informazioni devono essere compilate accuratamente per assicurarti di ricevere la detrazione. Infine, è essenziale includere nei tuoi documenti di dichiarazione dei redditi tutte le spese sostenute, per beneficiare pienamente del bonus zanzariere.

Con l'avvicinarsi del 2024, prepararsi per approfittare del bonus zanzariere può significare un notevole risparmio non solo economico, ma anche energetico, contribuendo così alla sostenibilità ambientale del nostro pianeta. Non lasciarti sfuggire questa eccezionale opportunità: verifica i requisiti, prepara la documentazione e fai la tua domanda per trasformare la tua casa in un modello di efficienza energetica.

Cropped Icon Primissima.png

Mi chiamo Mila, sono una redattrice appassionata nel campo della finanza per Primissima.it. La mia avventura nel mondo finanziario è iniziata durante i miei studi universitari in Economia e Gestione delle Imprese. Da allora, mi dedico alla scrittura e all'analisi di tendenze di mercato, strategie di investimento e notizie economiche, con l'obiettivo di rendere i concetti finanziari accessibili a tutti.

Nessun comment su «Bonus zanzariere 2024 : come ridurre i costi energetici e ottenere grandi detrazioni ?»

Lascia un comment

* Required fields